Riassunto Amleto Gratis


Riassunto Amleto

Riassunto dell’Amleto la tragedia del Principe di Danimarca scritta William Shakespeare e rappresentata per la prima volta a Londra nel 1602. Tutta la tragedia è dominata da una sorte di legge che trascina verso la rovina, un’ineluttabile necessità che porta alla catastrofe. L’intreccio politico e quello familiare si dipanano paralleli e si fondono solo all’ultimo momento. Amleto ha l’animo di un sovrano che si dibatte nell’angusta prigione della sua natura di uomo e che trova come unico rimedio un’azione distruttiva ed omicida.

Trama

La tragedia è divisa in cinque atti:

Primo atto: apparizione del fantasma ad Orazio - si svolge nell’arco di una notte –
Nel castello di Elsinore, alcune sentinelle di guardia intravedono un fantasma che si aggira sulla torre. Bernardo e Marcello riferiscono ad Orazio, amico di Amleto principe di Danimarca, dello spettro, per cui Orazio a mezzanotte si reca alla torre per assistere di persona all’apparizione dello spettro. Nell’attesa i tre discutono sull’imminente invasione della Danimarca ad opera di Fortebraccio, principe di Norvegia. Ad un certo punto lo spettro appare e, benché interrogato, non risponde e sparisce per cui Orazio, che aveva notato la somiglianza con il re deceduto, padre di Amleto, informa l’amico.

Secondo atto: Amleto parla con lo spirito del padre e promette di vendicarlo – si svolge nell’arco di un giorno –

Il secondo atto si apre in una sala del castello dove Claudio, il re di Danimarca, che aveva ereditato il trono dopo la morte del fratello padre di Amleto e ne aveva sposato la moglie Gertrude, annuncia al suo consigliere Polonio, di aver inviato una lettera al re di Norvegia per chiedergli di fermare il nipote. Orazio informa Amleto della comparsa dello spettro che ha le sembianze del padre ed il principe decide di montare la guardia. Quando lo spirito appare chiede di parlare solo con Amleto ed il giovane accetta intuendo che si tratta del fantasma del padre. Lo spettro gli rivela di essere stato assassinato dal fratello che aveva una relazione con la moglie e desiderava il suo trono. Amleto sconvolto promette di vendicarlo e non rivela a nessuno ciò che ha appreso.

Terzo atto: Amleto ed Ofelia , la farsa della rappresentazione teatrale- morte di Polonoio – si svolge in un giorno ed una notte – 

Dopo la rivelazione del padre, Amleto diventa ancora più tetro e malinconico ed in un incontro con Ofelia, rinnega le sue promesse amorose e la respinge, suggerendole di entrare in convento. Claudio comincia a pensare che il principe abbia dei sospetti e per conoscere le cause della sua malinconia chiama a corte Rosencrantz e Guildenstern, due amici di Amleto, per aiutarlo a confidarsi ed a svagarsi. I due amici informano Amleto dell’arrivo di una compagnia di attori ed il principe si mostra entusiasta. Egli infatti ha escogitato un piano per smascherare lo zio, chiede agli attori di rappresentare l’“Omicidio Gonzaga “ per osservare le reazioni di Claudio e vendicarsi. La sera della rappresentazione, che verte sull’omicidio e sull’incesto, al momento dell’assassinio del re, Claudio si alza e lascia la sala ed Amleto ha così la conferma della sua colpevolezza.

Intanto la regina, per scoprire la causa della follia di Amleto, lo chiama nelle sue stanze chiedendo a Polonio di assistere al colloqui nascosto dietro una tenda. Amleto inveisce contro la madre accusandola della sua condotta indegna e la regina spaventata chiede aiuto a Polonio. Amleto, accecato dall’ira, credendo si trattasse di Claudio, lo uccide. 

Quarto atto: Amleto in esilio, incontro con Fotrtebraccio – si svolge nell’arco di alcuni giorni – 

Gertrude e Claudio, certi ormai della follia di Amleto, lo spediscono in esilio in Inghilterra. Claudio inoltre, avendo capito che il giovane è a conoscenza del suo segreto, ordina che venga ucciso appena giunto in Inghilterra. Prima di imbarcarsi Amleto incontra Fortebraccio che attraversa la Danimarca per invadere la Polonia e riflettendo sul suo coraggio, prende coscienza della propria meschinità, si rimprovera per la sua inettitudine che lascia invendicato l’assassinio del padre e torna in Danimarca. 

Quinto atto: follia e morte di Ofelia, morte di Amleto – si svolge nell’arco di un giorno.

Intanto al palazzo Ofelia apprende della morte del padre e, sopraffatta dal dolore, che si aggiunge alla disperazione per il rifiuto di Amleto, si uccide annegandosi nel lago.

Anche Laerte fratello di Ofelia ritorna al palazzo da Parigi e, appreso della morte di Polonio e di Ofelia, giura di vendicarsi sfidando Amleto in un duello all’ultimo sangue.
Claudio propone al giovane di intingere la punta della sua spada col veleno e di preparare una coppa avvelenata in caso Amleto volesse invece festeggiare la sua vittoria.
Amleto raggiunge Laerte proprio durante il funerale di Ofelia ed il duello comincia. Amleto vince il primo scontro e la regina per festeggiare beve la coppa di vino avvelenata. Il principe però viene ferito da Laerte e nella confusione i due contendenti si scambiano le spade. Quando Amleto attacca di nuovo ferisce a sua volta Laerte ed i due giovani restano entrambi avvelenati. Nello stesso momento la regina muore e Laerte rivela il suo stratagemma, Amleto, si getta sul re e lo trafigge. In quel mentre arriva Fortebraccio di ritorno dalla Polonia e trova Amleto in punta di morte: Il principe lo nomina re di Danimarca e muore. Fortebraccio sale sul trono di Danimarca ed ordina le onoranze funebri per Amleto.

Risorse gratis correlate in opere di william shakespeare riassunti o anche in Riassunti gratis.


Cosa ne pensi di questa risorsa ?

0 voti +




Opinioni e commenti su Riassunto Amleto



Gli amici di Gratis 360

News Giochi Risposte Video
    Loading