Riassunto Trentunesimo Capitolo Promessi Sposi Gratis


Riassunto Trentunesimo Capitolo Promessi Sposi

Riassunto del trentunesimo capitolo dei Promessi Sposi in cui Manzoni racconta della diffusione della terribile epidemia di peste.

La peste, portata dall’esercito imperiale, si diffonde dapprima in tutto il territorio di Lecco, poi a Milano dove un soldato italiano al servizio del re di Spagna, ammalato di peste, si ferma a dormire in casa di parenti.

Dopo questo decesso l’epidemia dilaga, ma sia le autorità che il popolo continuano a sminuire l’accaduto parlando di febbri maligne e contribuendo in tal modo alla diffusione dell’epidemia.

Solo dinanzi al numero impressionante di morti, Il tribunale di Sanità ordina di raccogliere gli ammalati nel Lazzaretto, dove sono assistiti dai frati Cappuccini agli ordini di padre Felice Casati.

Il popolino sussurra di operazioni diaboliche compiute da personaggi che ungono il con sostanze infetti la città, e quando un giorno le porte delle case e le mura della città vengono trovate sporche di una materia giallognola, comincia la caccia agli “ Untori”.

Solo quando è ormai troppo tardi tutti si convincono che la peste è dilagata.

Risorse gratis correlate in riassunti capitoli promessi sposi o anche in Riassunti gratis.


Cosa ne pensi di questa risorsa ?

0 voti +




Opinioni e commenti su Riassunto Trentunesimo Capitolo Promessi Sposi



Gli amici di Gratis 360

News Giochi Risposte Video
    Loading